Berlusconi corrompeva, Bettino intascava. Storia di una Maxitangente

 

Troppo spesso si è tentato, da parte dei complici di Bettino, di far passare l’estorsione di tangenti come un male necessario per finanziare i costi della politica, facendo così intendere che i ricatti erano necessari per dare i mezzi economici ai partiti, i quali, li avrebbero usati per governare meglio e perciò il tutto si sarebbe in tradotto in un bene per tutti.

Forse questo era vero, in parte, per Forlani segretario della DC ma assolutamente falso per quello che riguarda le Taglie imposte da Craxi.

La gestione dei “Suoi conti” era nettamente separata da quelli del partito ed era gestita da persone di sua fiducia che si incaricavano di Esportarli Clandestinamente e collocarli nel cosiddetti “Paradisi Fiscali”.

Cifre colossali intascate solamente dall’individuo Craxi .

Deve farci incazzare la quantità accertata, 150 miliardi di lire.

Dobbiamo tenere presente che sono cifre certamente incomplete per difetto e che risalgono agli anni 80 . una valanga di denaro mostruosa che solo la smodata ingordigia dell’individuo poteva pretendere.

Altro che Ideali Socialisti!. Questi ideali iniziavano e finivano solo nelle sue tasche.

Sto perdendo di vista lo scopo che mi ha mosso a scrivere questo post, cioè scendere nei particolari di un episodio che mi pare stranamente sottaciuto dai più tanti.

Una parte molto consistente di quei 150 miliardi e per essere precisi 21 Miliardi era la Maxitangente versata da Silvio Berlusconi al suo complice Bettino nel 1991.

Questa tangente veniva pagata dal futuro Presidente del consiglio, Silvio Berlusconi al Presidente del consiglio in carica allora, Bettino Craxi ed era dovuta per la concessione illegale delle frequenze televisive a Mediaset.

Come mai non diamo il giusto e disonorevole risalto a questo atto corruttivo compiuto da Berlusconi?

Come mai mai accettiamo che tre ministri, rappresentanti del popolo Italiano, vadano in pellegrinaggio ad Hamamet ad onorare l’anniversario della morte di un Delinquente Latitante?

Vogliamo avere un sussulto di dignità e gridare forte che questi personaggi hanno disonorato e disonorano l’ITALIA ?

Berlusconi corrompeva, Bettino intascava. Storia di una Maxitangenteultima modifica: 2009-12-31T11:09:22+01:00da briccones
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Berlusconi corrompeva, Bettino intascava. Storia di una Maxitangente

  1. KUANTA STORIA VERA CE’ DA RAKKONTARE…….MA ALLA FINE TUTTI KUESTI PERSONAGGI……NON VEGONO MAI KOLPITI…..ANZI CERCANO IMMUNITA”’FA’ VERAMENTE VERGOGNA……MENO MALE CHE TUTTO KUELLO CHE RATTRUGLIANO,,,ALLE SPALLE DELL’ONESTO CITTADINO…KUANDO GIUNGE LORA X…..X…..X…ESSUNO SI PORTA DIETRO NIENTE….SOLO KUALCHE BENEDIZIONE…OPPURE……. KUALCOSA DI DIVERSO…WIWA…LA TRRASPARENZA..L’ONESTA’…L’ONORE..DI ESSERE UOMINI AL SERVIZIO DELLO STATO,E DEL POPOLO….BEATO CHI SERVE IN MODO ONESTO..PACE..BENE SPERANZA KE KUALCOSA KAMBI…AUGURY…….PIPPO K.

Lascia un commento