In una sede della Lega nord si è sfiorata una tragedia.

La voce di Brembate

Quotidiano di informazione locale

21/3/2012

Nella mattinata di ieri, nella sede comunale della Lega Nord, si è sfiorata la tragedia.

Perseguendo l’intento di disinfestare i locali della sezione, da tempo infestati dalla presenza di una numerosa colonia di scarafaggi, è stato messo in atto un metodo suggerito dal consigliere Ambrogio Bianchi noto in città per le sue numerose invenzioni e utilizzo di rimedi inusuali, l’Ambrogio è talmente conosciuto per queste sue doti da essersi meritato il soprannome”Archimede”.

Il suddetto Ambrogio, memore dei suoi trascorsi giovanili quando andava a pescare trote nel vicino fiume di Tranvate sul Membro, fulminando i pesci utilizzando due fili elettrici immersi nell’acqua, ha avuto la brillante idea di allagare con due dita d’acqua i locali della sezione e di immergervi i fili della corrente.

Questo atto ha comportato un gigantesco corto circuito che ha lasciato senza energia elettrica tutto il paese rendendo necessario l’intervento della squadra emergenze dell’Enel e dei locali Vigili del Fuoco.

Per fortuna l’incidente non ha avuto cause nefaste perchè tutti i partecipanti all’esperimento, a causa dell’allagamento dei locali, si erano dotati di stivali di gomma i quali, grazie al loro potere isolante,hanno evitato ai presenti di morire fulminati.

Questo lieto fine non ha evitato una denuncia per danneggiamento ed interruzione di servizio pubblico. Inoltre alla Lega è stata comminata una sanzione pecuniaria di ben 10.000 euro che il segretario della sezione si è offerto di pagare usando dei BOT del Botswana recentemente acquistati dal tesoriere del partito.

(N.d.r. Il servizio giornalistico è del nostro cronista Felice Caccavo)

 

In una sede della Lega nord si è sfiorata una tragedia.ultima modifica: 2012-03-21T17:42:52+01:00da briccones
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento