Stanno erigendo il Mausoleo del Sacro Cerotto di Berlusconi, indagine tra fantasia e realtà

 

C’è giunta notizia da Arcore che nelle immediate vicinanze di Villa San Martino da tempo erano iniziati dei grandi lavori edili.

Il nostro Responsabile delle Ronde Padane Antonio Galbussera preso dal sospetto che quei Islamici malfidati avessero intenzione di costruirci una Moschea ha voluto vederci chiaro, perciò l’altra sera, accompagnato dalla Ronda “Luganega” facente parte della Brigata Calderoli, si recato sul posto per verificare la situazione.

In effetti era evidente che lì si stava costruendo un edificio religioso.

Da quel momento ha iniziato ad indagare e grazie alle confidenze fattegli da un gruppo di muratori Bergamaschi è riuscito a scoprire tutto.

E’ riuscito a scoprire l’impensabile.

La costruzione avrà veramente una destinazione religiosa!

Sarà adibita alla conservazione del Sacro Cerotto che, per alcuni giorni ha adornato, come una mini Sindone, il viso del Presidente del Consiglio!

Ma il sagace Galbussera ha approfondito l’indagine e ha scoperto che il Sacro Cerotto sarà custodito in una teca d’oro massiccia e pareti in puro cristallo di Boemia.

E’ intenzione del Cavaliere che, ad ogni anniversario, tramite la cerimonia officiata da don Gelmini, con un sacro rito la teca sarà mostrata ai pellegrini che certamente accorreranno in massa.

I pellegrini potranno baciarla ma solo dopo aver versato un offerta di 500 euro in banconote di piccolo taglio.

 

1291045034-1649.jpg

 

 

 

Stanno erigendo il Mausoleo del Sacro Cerotto di Berlusconi, indagine tra fantasia e realtàultima modifica: 2011-03-27T21:00:22+02:00da briccones
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Stanno erigendo il Mausoleo del Sacro Cerotto di Berlusconi, indagine tra fantasia e realtà

  1. credo che sotto il cerotto ci possa essere stata una piccola microcip per poter captare tutti i commenti ,dei suoi elementi piu’ fidati,perche’ ormai e’ come Cesare,aspettano solo il momento giusto,non saranno le idi di marzo,forse quelle di giugno…..ahhhhhh

  2. Hai dimenticato di dire che verranno conservate anche delle ampolle contenenti i capelli caduti. le lacrime di coccodrillo, i denti persi, e delle pezzuole che hanno asciugato le stille di sudore durante gli anni.
    Ogni visitatore sarà invitato ad una processione su percorso delimitato da cespugli di rose spinose da farsi in ginocchio per devozione. Chi non accetterà è evidentemente un comunista!
    Olèee!
    Ciao, Anna

Lascia un commento