Ecco la vigorosa reazione dei sostenitori di Berlusconi contestato a Torino.(Foto)

 

Ieri sera a Torino, in occasione di una cena elettorale che aveva Berlusconi come ospite per sponsorizzare il candidato a sindaco Coppola si sono svolti tafferugli piuttosto violenti.

All’interno del lussuoso locale si trovavano i “Benestanti” della città che avevano sborsato 250 euro a testa per avere il privilegio di cenare con il Cavalier Silvio Bunga.

Credo di poter sostenere con qualche ragione che si trattava di un gruppo di “Piciu”, perchè normalmente, è noto a tutti, alle cene di Berlusconi è lui che paga offrendo tutto gratis e siccome è molto generoso di solito alle sue invitate dona delle buste con circa 7.000 euro dentro.

All’esterno invece c’era un folto gruppo di manifestanti che urlavano slogan del tipo “Dimettiti” “Fatti Processare”.

Ad un certo punto la manifestazione è degenerata ed è iniziato, da parte dei contestatori un nutrito lancio di uova, arance, verdura varia.

La reazione dei sostenitori del Cavaliere è stata pronta e vigorosa, immediatamente hanno risposto ai lanci scagliando a loro volta una notevole quantità di Tartine al Caviale- Al salmone fumè ed involtini di Prosciutto e Tartufo e tutta una serie di “delicatessen”

Purtroppo l’eccessiva raffinatezza e morbidezza di quei prelibati bocconcini non ha potuto reggere il confronto con la grettezza dei prodotti lanciati dai contestatori e perciò i “Sciur” hanno dovuto battere in ritirata con i cappotti e le pellicce macchiate da tuorli d’uova ed altre sostanze.

scontri-torino-7.jpg


 

 

 

Ecco la vigorosa reazione dei sostenitori di Berlusconi contestato a Torino.(Foto)ultima modifica: 2011-03-22T11:41:51+01:00da briccones
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Ecco la vigorosa reazione dei sostenitori di Berlusconi contestato a Torino.(Foto)

  1. sarò politically incorrect ma….per questi ci vogliono le vie di fatto, calci in culo e ceffoni! è l’unica lingua che capiscono! mia madre dice sempre: Dio x prima cosa ci creò le mani…
    (ma vuoi mettere la soddisfazione di sganasciare a suon di sberle ghedini?)

Lascia un commento